Guida alla salute

Le piante medicinali: ARTIGLIO DEL DIAVOLO

Rimedio naturale in caso di reumatismi, artrosi, artrite e tendinite. L’artiglio del diavolo (Harpagophytum procumbens) è una pianta perenne della famiglia delle Pedaliaceae che viene utilizzata per la cura di mal di testa e mal di schiena grazie alle sue proprietà analgesiche e anti-infiammatorie. L’artiglio del Diavolo, nel mondo occidentale, è stato scoperto recentemente mentre viene utilizzata da secoli dagli stregoni e guaritori Sudafricani. Le radici dell’Artiglio del Diavolo sono ricche di glucoiridoidi: l’arpagoside e il procumbide, dalle indiscusse attività antinfiammatorie e antidolorifiche. L’interesse di questa pianta nella cura delle manifestazioni articolari dolorose, dei reumatismi, dell’artrosi, dell’artrite (anca, colonna vertebrale e ginocchio)e delle tendiniti è universalmente riconosciuto e non dà effetti indesiderati, soprattutto a livello gastrico. Il meccanismo d’azione dell’artiglio del diavolo è molto diverso da quello dei FANS (antinfiammatori non steroidei), infatti questi ultimi agiscono inibendo la biosintesi delle prostaglandine e provocano effetti secondari indesiderati come dolori allo stomaco. L’artiglio del diavolo permette di sostituire vantaggiosamente le cure antinfiammatorie classiche ed è efficace anche negli sportivi.

Quando utilizzare ARTIGLIO DEL DIAVOLO:

  • mal di schiena
  • tendinite
  • mal di testa da artrosi cervicale
  • artrite
  • contusioni
L’artiglio è efficace sia applicato localmente sulle zone interessate dal dolore, sia assunto sottoforma di integratore alimentare.
Share

Le 10 regole per prevenire colesterolo alto

Per limitare colesterolo e trigliceridi alti è necessario modificare l’alimentazione e praticare attività fisica moderata ricorrendo, se necessario, ad uno specialista. Ma a volte delle piccole accortezze quotidiane risultano molto utili per riuscire a mantenere sotto controllo la situazione.

Queste semplici attenzioni sono utili come prevenzione “salva cuore”.

  • 1. Preferire cibi di origine vegetale: assumere 5 porzioni di frutta e verdura al giorno.
  • 2. Limitare al massimo i grassi (burro, strutto e margarina).
  • 3. Moderare il consumo di carne, uova, latticini e salumi: non più di due pasti settimanali. Preferire il latto scremato a quello intero.
  • 4. Moderare gli zuccheri e l’alcool: gli zuccheri raffinati andrebbero limitati ed eventualmente consumati solo a colazione.
  • 5 Bilanciare l’assunzione di sale: aggrava il processo aterosclerotico. Scegliere un sale iposodico e preferire le spezie per insaporire le pietanze.
  • 6. Preferire la cottura al vapore, al cartoccio o al forno. Fritti e cibi cotti alla brace andrebbero consumati solo eccezionalmente
  • 7. Svolgere moderata attività fisica regolare: oltre ad incidere sul colesterolo in eccesso controlla il sovrappeso.
  • 8. Via libera ai legumi, cereali non raffinati e pesce ricco in grassi Omega3.
  • 9. Controllare i livelli di colesterolo: è consigliabile un controllo annuale
  • 10. Assumere integratori alimentari a base di Omega3, riso rosso fermentato e piante officinali come l’amaranto utile per il controllo dei livelli di colesterolo.

Triolip 1000 30 capsule per uso orale

Integratore alimentare di acidi grassi polinsaturi della serie Omega3: EPA e DHA

triolip offerta livellosalute

Share

Le articolazioni come funzionano?

Le articolazioni sono le giunzioni tra le nostre ossa. Possono avere un diverso grado di mobilità: molto mobili come ad esempio le spalle, le ginocchia ed i gomiti oppure possono essere poco mobili, come le vertebre. Il nostro apparato muscolo-scheletrico e le sue articolazioni sono quotidianamente soggetti a cotinue sollecitazioni (processi infiammatori, traumi, movimenti sbagliati) che col passare del tempo si trasformano in dolori localizzati che limitano la libertà dei movimenti.

Cos’è la cartilagine?

La cartilagine è un tessuto molle che facilita il movimento delle articolazioni e, funzionando come un cuscinetto ammortizzatore, impedisce lo sfregamento meccanico delle ossa. Purtroppo con l’andare del tempo la cartilagine tende ad assottigliarsi perdendo la sua funzione: le ossa delle articolazioni entrano così in contatto diretto tra di loro ed ogni nostro movimento si trasforma in dolore. E’ un problema che riguarda gli anziani, per ovvi motivi legati all’età, ma anche i giovani, soprattutto se praticano alcuni tipi di sport come corsa, calcio, tennis etc… I due sintomi fondamentali sono il dolore (acuto all’inizio e che si accentua in presenza di clima umido e freddo) e la limitazione funzionale (più intensa al mattino con ingrossamento delle terminazioni ossee e gonfiore articolare). GLUCOSAMINA: cos’è? La glucosamina è il punto di partenza per la formazioni delle cartilagini, tendini e legamenti. L’età, le lesioni e le malattie diminuiscono il livello di Glucosamina nel corpo e, integrando la nostra dieta con Glucosamina, colmiano le carenze di questo importante componente delle cartilagini. CONDROITINA: cos’è? La Condroitina è uno dei componenti principali di tessuti cartilaginei, tendini, legamenti ed ossa. Come per la Glucosamina, l’età e le lesioni possono pregiudicare la capacità dell’organismo di produrre Condroitina. MANGANESE Partecipa a numerose attività metaboliche, ma la sua funzione principale è quella di proteggere le cellule dallo stress ossidativo. Il Manganese contribuisce al mantenimento di ossa normali, al normale metabolismo energetico e alla normale formazione di tessuti connettivi. METIL SULFONIL METANO E’ una fonte naturale di zolfo organico. L’MSM è una molecola in grado di donare zolfo all’organismo. ARTIGLIO DEL DIAVOLO L’artiglio del diavolo è utile per favorire la funzionalità articolare. ALOE VERA Tra le tante azioni dell’Aloe Vera, una delle principali è l’azione lenitiva. I principali componenti del gel di Aloe sono polissacaridi ad elevato peso molecolare, minerali (calcio, fosforo, potassio, ferro, sodio, magnesio, manganese, rame, cromo, zinco), aminoacidi (essenziali e non), enzimi (fosfatasi, amilasi, lipasi, bradichinasi). E’ utile per le sue proprietà antiossidanti e per proteggere le cellule dallo stress ossidativo.
Share

Guida alle Vitamine

Tutti parlano di vitamine ma sappiamo veramente a cosa servono e quali differenze ci sono tra una e l’altra? In modo molto semplice e diretto ecco l’elenco delle vitamine e i loro principali campi d’azione. Sul nostro sito inoltre troverai una vasta scelta di vitamine in diversi formati, vedi la sezione dedicata agli integratori alimentari

VITAMINA A

La vitamina A contribuisce efficacemente a:
  • normale funzionamento del sistema immunitario
  • al mantenimento di una pelle normale
  • al normale metabolismo del ferro
  • al normale mantenimento di membrane e mucose
  • al mantenimento della vista normale

VITAMINA B1

La vitamina B1 contribuisce efficacemente a:
  • alla normale funzione cardiaca e del cuore
  • al normale funzionamento del sistema nervoso
  • al normale metabolismo energetico

VITAMINA B2

La vitamina B2 contribuisce efficacemente a:
  • al normale metabolismo energetico
  • alla riduzione della stanchezza e dell’affaticamento
  • al normale metabolismo del ferro
  • al mantenimento normale di globuli rossi
  • al mantenimento di una pelle normale
  • al normale mantenimento di membrane e mucose
  • alla protezione dallo stress ossidativo delle cellule

VITAMINA B3

La vitamina B3 contribuisce efficacemente a:
  • al normale metabolismo energetico
  • al normale funzionamento del sistema nervoso
  • alla riduzione della stanchezza e dell’affaticamento
  • al normale mantenimento di membrane e mucose
  • al mantenimento di una pelle normale

VITAMINA B5

La vitamina B5 contribuisce efficacemente a:
  • al normale metabolismo energetico
  • alla riduzione della stanchezza e dell’affaticamento
  • alla sintesi e al normale metabolismo degli ormoni stiroidei, della vitamina D e di alcuni neurotrasmettitori

VITAMINA B6

La vitamina B6 contribuisce efficacemente a:
  • al normale metabolismo energetico
  • al normale funzionamento del sistema nervoso
  • al metabolismo dell’omocisteina
  • alla regolazione dell’attività ormonale
  • alla riduzione della stanchezza e dell’affaticamento
  • normale funzionamento del sistema immunitario
  • alla normale formazione dei globuli rossi
  • al normale metabolismo delle proteine e del glicogeno
  • alla normale funzione psicologica

VITAMINA B8

La vitamina B8 contribuisce efficacemente a:
  • al normale metabolismo energetico
  • al normale funzionamento del sistema nervoso
  • alla normale funzione psicologica
  • al mantenimento dei capelli normali
  • al mantenimento di una pelle normale
  • al normale mantenimento di membrane e mucose

VITAMINA B9

La vitamina B9 contribuisce efficacemente a:
  • alla crescita di tessuti in gravidanza
  • alla normale sintesi degli aminoacidi
  • al normale metabolismo dell’omocisteina
  • alla normale emopoiesi
  • alla normale funzione psicologica
  • al normale funzionamento del sistema immunitario
  • alla riduzione della stanchezza e dell’affaticamento

VITAMINA C

La vitamina C contribuisce efficacemente a:
  • all’assorbimento del ferro
  • alla riduzione della stanchezza e dell’affaticamento
  • alla normale formazione del collagene
  • al normale funzionamento del sistema nervoso
  • al normale funzionamento del sistema immunitario

VITAMINA D

La vitamina D contribuisce efficacemente a:
  • al mantenimento di ossa normali
  • al mantenimento della normale funzione muscolare
  • al mantenimento dei denti normali
  • al normale assorbimento del calcio e del fosforo
  • al normale funzionamento del sistema immunitario

VITAMINA E

La vitamina E contribuisce efficacemente a:
  • alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo

VITAMINA K2

La vitamina E contribuisce efficacemente a:
  • al mantenimento delle ossa normali
Share

Sedentarietà in ufficio: consigli utili per evitarla!

Da una ricerca pubblicata sull’International Journal of Behavioral Nutrition and Physical Activity scopriamo che mediamente le persone trascorrono

64 ORE alla settimana SEDUTE!

28 ORE alla settimana IN PIEDI!

11 ORE alla settimana CAMMINANDO senza sforzo fisico!

Inutile dire che stare cosi tanto tempo seduti ha ripercussioni sul nostro organismo, sia a livello metabolico che a livello di circolazione. Le gambe restano immobili, il corpo consuma pochi zuccheri e brucia meno grassi, di conseguenza aumenta il rischio di patologie cardiache e vascolari. La maggior parte di noi passa più di 9 ore chiuso in ufficio per cui risulta davvero difficile evitare la sedentarietà.

Ecco di seguito alcuni consigli pratici per favorire un po’ di movimento anche davanti al pc o alla televisione.

  • Alzati dalla sedia ogni 20-30 minuti anche senza un motivo. Sfrutta ogni occasione per passare da un ufficio all’altro, prendere qualcosa in un altra stanza o riferire a voce anzichè al telefono qualcosa al tuo collega nell’ufficio accanto.
  • Condividi idee e progetti con i tuoi colleghi stando in piedi anzichè seduto, se sei al cellulare puoi approfittarne per alzarti e fare due passi
  • Pratica regolarmente e con costanza attività fisica: sarebbero necessarie almeno 3-4 ore alla settimana. Molto importante è anche lo stretching dopo l’attività aerobica
  • Controlla lo stress nella vita ed anche durante l’attività fisica, è importante cercare di gestirlo al meglio per evitare alterazioni dell’equilibrio psico-fisico.
Share

Recensione Prodotto: Trattamento Snellente Intensivo di Somatoline Cosmetic

Oggi vi vogliamo parlare di un prodotto dell’azienda Somatoline Cosmetic, marchio di punta dell’azienda italo britannica L. Manetti & Roberts. Si tratta del Trattamento Cosmetico Snellente per eccellenza, usato ormai da milioni di persone e che produce i primi risultati già in 10 notti; il prodotto agisce durante il sonno, da questo infatti ne deriva anche il nome. Durante le ore notturne infatti la pelle del corpo è maggiormente reattiva ai principi snellenti, idratanti e nutrienti perchè gode di un maggiore afflusso di sangue. Il prodotto si presenta sotto forma di crema in un vaso da 400 ml ed è particolarmente indicato per le donne che litigano con l’adiposità che si localizza prevalentemente su fianchi, cosce e girovita. Il grasso e l’adiposità localizzata non va confusa con la cellulite che è un problema ben diverso: nel primo caso infatti stiamo parlando di un accumulo di tessuto adiposo sano in determinate zone del corpo; nel secondo caso si tratta invece di qualcosa che va oltre l’inestetismo e che si manifesta in superficie tramite un processo patologico. adiposita localizzata somatoline   Il Trattamento Snellente Notte 10 è formulato specificatamente per agire in modo rapido ed intensivo grazie anche alla presenza della speciale formula brevettata da Somatoline di Bioslim10-complex che ha azione drenante favorendo la riduzione dell’adipe localizzato. L’insieme di componenti del trattamento snellente intensivo notte 10 garantiscono pelle levigata, elastica e tonica. Su livellosalute sono in vendita tutti i prodotti del marchio Somatoline Cosmetics a prezzi vantaggiosi, le offerte Somatoline Cosmetic sono sempre aggiornate e gli sconti sono oltre il 30% Il trattamento Snellente intensivo notte 10 è scontato del 32%, su ogni singola confezione puoi risparmiare oltre 20 euro.
Share

Le fibre e l’importanza che hanno per il nostro organismo

Cosa sono le fibre?

Le fibre sono sostanze che vengono introdotte nel nostro corpo con l’alimentazione ma non vengono assorbite dallo stomaco e dall’intestino. Il nostro corpo non riesce a digerire le fibre in quanto non ha gli enzimi in grado di scindere i composti ma una volta giunte nel colon diventano un grande alleato del dell’intestino. Sono considerati carboidrati complessi privi di proprietà nutritie ma sono comunque molto importanti. Le fibre si dividono in due grandi famiglie: solubili e insolubili. Già il nome suggerisce la differenza tra le due; le fibre solubili si sciolgono in acqua mentre le altre no.

Differenza tra fibre solubili e insolubili

Le fibre solubili rallentano l’assorbimento dei grassi e contribuiscono ad aumentare il senso di sazietà (ecco perchè consigliano spesso di mangiare integrale, non solo per un regime dietetico volto alla perdita di peso ma anche per il controllo della glicemia). Le fibre insolubili aumentano il volume delle feci facilitando cosi il passaggio nell’intestino e aiutando la digestione. Da tener presente che le fibre insolubili avranno un peso maggiore nella nostra dieta rispetto alle solubili (rapporto 3:1)

A cosa servono le fibre?

Le fibre sono indispensabili per il normale benessere del corpo:
  • aiutano l’intestino a mantenere una regolare attività
  • abbassano l’indice glicemico
  • riducono il senso di fame
  • riducono i livelli di colesterolo
  • contribuiscono alla prevenzione dei tumori del tratto gastro-intestinale e del colon-retto.
La quantità di fibre giornaliera consigliata è di 25 grammi di fibre alimentari (per adulto). La media italiana è di 16 grammi al giorno. Da uno studio pubblicato sul the open journal risulta che più del 70% degli italiani non assume abbastanza fibre. Ormai si sa che l’alimentazione è alla base della salute e che è importante ridurre l’assunzione di cibi grassi e preferire invece frutta e verdura, ricchi di vitamine, sali minerali e fibre.

Come posso assumere fibre alimentari?

Le fibre si possono assumere in vari modi, primo tra tutti è con il cibo e poi esistono anche degli integratori alimentari studiati appositamente a questo scopo.

Alimenti ricchi di fibre alimentari

Soprattutto per quei soggetti che tendono ad avere un intestino irregolare o soffrono di stitichezza è fondamentale avere un’idea di quali sono i cibi che contengono fibre alimentari. Qui di seguito trovate un elenco dei cibi ricchi di fibre: Verdura
  • Cipolle
  • Piselli: preferite sempre piselli freschi piuttosto che in scatola
  • Legumi in generale (fave, fagioli borlotti e cannellini soprattutto)
  • Carciofi
Frutta
  • Kiwi
  • Mandorle
  • Arachidi
  • Pistacchi
  • Mele
  • Prugne
  • Lamponi
Cereali
  • Crusca di frumento
  • Bulgu
Share

Trattamenti a base di alghe per l’eterna giovinezza

Si dice che l’eterna giovinezza viene dal mare e per la precisione dalle alghe. Fin dai tempi più antichi i popoli che abitavano le coste si nutrivano di alghe, grandi alleate di benessere e salute.

Le alghe: a cosa servono?

Ricche di proteine, amminoacidi e vitamine le alghe hanno un patrimonio indiscusso di sali minerali ed oligoelementi, per questo motivo infatti risultano essere una straordinaria risorsa in termini di sostanze attive utili al nostro organismo per il mantenimento della salute e della bellezza del corpo. Le alghe marine sono ricche di composti nutraceutici in grado di promuovere la longevità e la bellezza perchè velocizzano il metabolismo, disintossicano, contrastano i radicali liberi e migliorano la circolazione con un buon effetto sulla cellulite. Giovanni Scapagnini, Professore di Biochimica clinica nel Dipartimento Scienze per la Salute degli studi del Molise, durante una convention promossa da Lacote (Guam Fanghi) ha infatti dichiarato che “ora più che mai le alghe sono al centro della ricerca medico-scientifica grazie allo studio dei loro componenti fitochimici che hanno dimostrato notevoli capacità di prevenzione dell’invecchiamento, grande ad un potenziamento dell’attività cellulare” Esistono tantissime diverse specie di alghe, quelle più utilizzate nella cosmesi sono le alghe brune (appartenenti alla famiglia delle Phaeophyceae). Le alghe brune sono ricche di sali minerali come lo iodio, sono ricche di oligoelementi, aminoacidi essenziali. Quelle principalmente utilizzate in cosmesi sono:
  • La quercia marina (Fucus vesiculosus)
  • Il kombu (laminaria japonica)
  • Il lamour (laminaria digitata)
Tali alghe si possono applicare su viso e corpo per curare gli inestetismi della pelle, agiscono infatti stimolando il metabolismo cellulare e la circolazione. In commercio le alghe sono facilmente acquistabili sotto forma di creme, shampoo, oli,fanghi, sali da bagno e impacchi.

Fucus: l’alga per dimagrire

Fucus Arkocapsule per dimagrire Se le alghe vengono associate ad una dieta ipocalorica ed equilibrata gli effetti dimagranti delle alghe saranno sicuramente visibili. L’alga per eccellezza che aiuta in caso di sovrappeso o voglia di dimagrire è il FUCUS VESICULOSUS: è in grado di stimolare il metabolismo basale grazie all’alto contenuto di iodio. Sul nostro sito è in vendita L’INTEGRATORE FUCUS ARKOCAPSULE a base di alga che svolge un doppio ruolo, dona un senso di sazietà e diminuisce l’assorbimento di zuccheri e grassi12
Share

Compresse o Capsule?

E’ preferibile una formulazione in capsule o in compresse?

Quando si tratta di integratori alimentari cosa spinge la tua scelta tra le capsule e le compresse? Analizziamo insieme vantaggi e svantaggi delle due formulazioni cosicchè la tua scelta sia più consapevole.

Compresse o Tavolette

La compressa ha solitamente un aspetto a disco ed è composta da ingredienti che vengono pressati. Può essere rivestita in vari modi, per esempio con zuccheri per renderla più gradevole di sapore (è il caso delle compresse masticabili) oppure con altri tipi di componenti magari per ritardare il rilascio del prodotto nel nostro corpo. compresse meno naturali rispetto alle capsule Per produrre le compresse vengono utilizzati degli stampi standard ed oltre agli ingredienti attivi il produttore molto spesso utilizza altri ingredienti come:
  • Leganti: utilizzati per unire tra loro i componenti
  • Disgreganti: aiutano le tavolette a sciogliersi nello stomaco
  • Riempitivi: aumnetano le dimensioni della tavoletta ma non aggiungono alcun valore
  • Coloranti: a volte, per colorare la compressa
  • Rivestimento: per mascherare il sapore e per far si che la tavoletta non si dissolva troppo presto
Vantaggi delle compresse
  • Molto spesso le compresse possono essere divise in due se necessario
  • Le compresse sono più piccole delle capsule e quindi risultano più facili da ingerire
Svantaggi delle compresse
  • Sono generalmente prodotti poco naturali
  • Contengono coloranti, additivi e sostanze aromatizzanti
  • Vengono spesso rivestite con zuccheri
  • Contengono leganti

Capsule

Le capsule sono composte da un contenitore sottile a forma di cilindro con all’interno una polvere. La capsula entra molto velocemente nel nostro sistema biologico. integratori alimentari in capsule naturali La produzione di una capsula avviene pesando e miscelando i prodotti per poi metterli all’interno del contenitore. Le capsule vengono poi controllate ad una ad una tramite macchinari che scartano quelle che hanno qualche difetto. Vantaggi
  • Il prodotto è più naturale in quanto sono presenti soltanto gli ingredienti attivi
  • Se si ha difficoltà a deglutirle si possono aprire e disciogliere il contenuto in una bevanda
  • Non sono presenti coloranti, leganti o dolcificanti
Svantaggi
  • il prodotto solitamente è un po’ più caro
Allora, se devi scegliere tra capsule e compresse hai capito la differenza? 🙂
Share

Rescue Remedy: rimedio di emergenza per ansia e stress

Quante volte nel corso della vita ti sei trovato in una situazione di disagio profondo, ansia improvvisa magari causata da una cattiva notizia o tensioni che ti hanno generato un piccolo attacco di panico? Esiste un prodotto in commercio, il Rescue Remedy, che è stato formulato dal dott. Bach appositamente per gestire queste situazioni di emergenza. Rescue Remedy infatto ha un effetto calmante immediato. Il dott. Bach è il medico inglese che nei primi decenni del novecento ha dato vita alla terapia dei fiori. Il dott. Bach sosteneva che le malattie venivano provocate da stati d’animo negativi e non viceversa, per cui si è posto come scopo primario quello di “curare” la mente, di conseguenza anche il corpo ne avrebbe giovato. Il Rescue Remedy, nome originale del rimedio anche se poi in commercio ne esistono di vari tipi con nomi diversi, è una miscela di 5 fiori:
  • Cherry Plum: ha proprietà calmanti, usato nelle situazione di paura di perdere il controllo sia mentale che fisico.
  • Rock Rose: fiore per le crisi di panico.
  • Impatiens: fiore per l’agitazione interiore
  • Clematis: per quelle situazioni simili allo svenimento quando c’è disorientamento e stordimento, quando la mente è lontana, distaccata.
  • Star of Bethlehem: rimedio che sblocca in caso di immobilità, dona equilibrio in caso di spavento

Rescue Remedy 5 fiori di Bach per calmare ansia e stress

Quando usare Rescue Remedy

  • In situazione di forte tensione
  • Attacco di panico
  • Ansia improvvisa dovuta a cattive notizie
  • Destabilizzazione dell’equilibrio psico-fisico
  • Piccoli incidenti
Rescue Remedy è un prodotto da utilizzare in casi di emergenza per cui non deve sostituire le normali cure con i fiori di Bach. E’ adatto sia per i bambini che per gli adulti.

Posologia di Rescue Remedy

Assumere 4 gocce di Rescue Remedy in un bicchiere d’acqua, sorseggiando ogni 2 o 3 minuti con calma. Quanto i sintomi si attenuano si può diminuire l’assunzione. Se non si ha a disposizione un bicchiere d’acqua, come spesso capita in situazioni del genere, si può assumere il rimedio Rescue direttamente in bocca sotto la lingua. Scopri tutti gli integratori per calmare ansia e stress nella nostra farmacia online. Sono più di 200 con sconti che arrivano fino al 50%
Share