Intestino pigro o troppo veloce?

La digestione, che si realizza nella cavità orale, nello stomaco e nella prima parte dell’intestino tenue, ha il compito di trasformare i principi alimentari in modo che possano essere assimilati dall’organismo. Nell’intestino viene completata la decomposizione dei carboidrati, delle proteine e dei grassi, avviene il loro assorbimento cosi come si riassorbono l’acqua ed i sali minerali mentre vengono eliminati gli scarti non utilizzabili dagli alimenti. Quindi, la funzione principale dell’intestino è quella di assorbire acqua e nutrienti. Frequentemente si ha un cattivo funzionamento dell’intestino, dovuto al poco movimento, all’uso eccessivo di medicinali, ad un’alimentazione sbilanciata, troppo ricca di zuccheri, di alimenti raffinati e additivi chimici e povera di elementi semplici, come fibre, vitamine e sali minerali. Anche lo stress può determinare un’alterazione delle funzioni intestinali provocando una contrazione eccessiva o insufficiente influenzando anche la flora batterica . Alcune di queste cause possono rallentare i movimento dell’intestino e del colon, ne consegue l’accumulo di scorie e quindi la stitichezza. In altri casi si ha invece l’aumento dell’attività intestinale (colon irritabile) con conseguente irritazione dell’intestino e diarrea.

E’ importante rispettare il proprio intestino!

Purtroppo siamo spesso portati a trascurare l’importanza dell’intestino, arrivando a provocare gravi irritazioni intestinali che influenzano negativamente la nostra quotidianità. Di seguito un elenco di piccoli consigli per far lavorare al meglio l’intestino:
  • Bere acqua: è importante assumere almeno due litri di acqua al giorno, evitando alcolici e bibite gassate
  • Mangiare con calma: consumare i pasti seduti al tavolo evitando pasti in piedi, mentre si lavora o alla scrivania
  • Praticare attività fisica: ricordati di camminare almeno una mezz’oretta al giorno
  • Fai colazione a casa: usa alimenti sani
  • Non reprimere mai gli stimoli, asseconda le esigenze dell’intestino
Quali cibi mangiare per una corretta funzionalità intestinale
  • pesce e carne bianca
  • formaggi freschi, latte e yogurt magro
  • frutta e verdura come mele, carote, pere e cavolo
Oltre a questi piccoli accorgimenti scopri quali integratori alimentari naturali possono aiutarti
Share